Associazione Interculturale Donne Assieme

Candelora

Lascia un commento

2 febbraio – Festa della Candelora

Curiosamente, la festa della Candelora sembra trovare le sue radici in un misto di tradizione religiosa e superstizioni. Per quanto riguarda le credenze popolari, detti e miti sono tutti in qualche modo legati alle previsioni meteo e alla fine dell’inverno, probabilmente motivate dalla necessità di predire l’esito dei raccolti. Da un punto di vista tecnico-agricolo infatti è importante che in certe fasi dello sviluppo del grano e della vite le condizioni meteorologiche siano favorevoli. Da qui sono nati, in giro per l’Italia, tutta una serie di filastrocche e proverbi legati alla saggezza popolare e all’esperienza: “Se piove per la Candelora si rinnovano quaranta giorni d’inverno”, recita ad esempio un proverbio romagnolo. A Trieste invece (così come in Veneto, Umbria e Toscana) si suol dire: “Candelora: se la vien con sol e bora de l’inverno semo fora; se la vien con piova e vento de l’inverno semo dentro!”.

 

 

 

 

 

 

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...