Associazione Interculturale Donne Assieme

“Aprile , dolce dormire”

Lascia un commento


 Aprile è il primo mese dell’anno interamente primaverile, quindi quello in cui la stagione del risveglio della natura fa maggiormente sentire agli esseri viventi la sua diversità dalle precedenti, autunno e inverno. Ma se da un lato il regno vegetale durante la primavera esplode in iperattività, quello animale dimostra particolari segni di stanchezza. Pare infatti, dagli studi condotti da varie équipe mediche e veterinarie in diverse parti del mondo, che la cosiddetta stanchezza primaverile colpisca oltre il 60% degli esseri umani e la maggioranza degli animali domestici.

Una stanchezza antica come l’uomo, forse di più.
Questa forma di stanchezza avrebbe origini ataviche, da quando durante la stagione più fredda più o meno tutti gli esseri viventi andavano in letargo. Pare che sia proprio la mancanza di letargo invernale, causata dall’evoluzione, a condizionare questa forma di comportamento e a indurci quella strana sensazione di stanchezza diffusa che proprio nel mese di aprile raggiunge il suo picco.
– Niente cure, solo rimedi (una vita il più possibile regolare, scandita con orari fissi)
– Muoversi, anche se piove
– Ma certamente il miglior rimedio è quello di inserire nelle proprie abitudini quotidiane un’attività fisica progressiva, per evitare che un eccesso di affaticamento possa causare danni a un fisico appesantito e irrigidito dalle pigrizie autunnali e invernali.
Da: Google

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...