Associazione Interculturale Donne Assieme

Riassunto delle attività svolte nel 2017

Lascia un commento

Riassunto delle attività svolte nel 2017

Gentili socie, di seguito un riassunto delle attività che la nostra Associazione ha sviluppato nell’arco dell’anno appena trascorso. Nell’elencare le attività non vi riporterò date e periodi, ma solo ciò che è stato fatto.

Come ogni socia sa, i punti cardine della nostra Associazione sono: il premio Letterario e la mostra Creatività femminile.

 Per il concorso Letterario (XV edizione) ci sono pervenuti in totale circa 80 elaborati. Molto attiva la partecipazione della scuola media della nostra città seguita dalla prof. Marchesan alla quale è andato il nostro apprezzamento.

La mostra di Creatività femminile, che quest’anno ha visto circa 900 visitatori, ha avuto il plauso speciale della giuria per la qualità sempre più preziosa e particolareggiata che si è sviluppata via via negli anni (XIV edizione).

Visite a mostre:

  • A Verona per visitare la mostra MAYA – il linguaggio della bellezza”.
  • A Skofja Loka al parco di Arboretum dove abbiamo potuto ammirare le distese di tulipani in un tripudio di colori.
  • A Illegio abbiamo visitato la mostra “Amanti – passioni umane e divine”. Prima di visitare la mostra abbiamo fatto una sosta alla Riserva Naturale Regionale protetta del lago di Cornino.

Uscite sul territorio:

  • Abbiamo visitato il museo ex lavatoio che si trova a Trieste nel quartiere S. Giacomo che ospitava una mostra fotografica realizzata dal Museo Postale dal titolo “Storia delle donne nella Prima guerra mondiale” che faceva seguito all’ argomento trattato da noi nel 2014, in una conferenza svolta in sala Millo con titolo “Il ruolo delle donne nella Prima guerra mondiale”.
  • All’acquedotto Randaccio, abbiamo potuto vedere e osservare il percorso dell’acqua dalla fonte fino alle nostre case. A seguire il folto gruppo ha visitato la bella chiesa romanica di San Giovanni in Tuba e da lì siamo andate verso le risorgive del Timavo, fiume che nasce in Slovenia.
  • Al Centro Naturalistico di Basovizza, abbiamo potuto visitare e ammirare quello che è il punto cardine di riferimento sul territorio per quanto riguarda l’ambiente carsico per flora e fauna.

Incontri con le scrittrici, si sono tenuti, a seconda della disponibilità degli spazi, parte in Biblioteca Comunale e parte nel nostro consueto incontro mensile al Lido.

–     In Biblioteca abbiamo ospitato Isabella Flego che ci ha presentato il suo libro “Incontri sopra l’equatore”, dove la scrittrice, ci ha illustrato e raccontato un periodo della sua vita vissuta in Africa.

– “I piaceri del CONVIVIO passando per Trieste” di Giuliano Relja e presentato da Mara Rondi.

     Nel   libro si fa una carrellata dei modi di condividere il piacere del mangiare e dello stare assieme.

–  All’Hotel Lido, abbiamo incontrato Silva Lepore che ci ha incantato con le sue bellissime poesie in dialetto triestino.

–  Mariuccia Cernigoi e Annamaria Noventa ci hanno letto poesie in Italiano e dialetto triestino, poesie scritte dalla stessa Cernigoi.

–  Liviana Poropat ci ha presentato il programma radiofonico “Gli amici della cucina di casa nostra”, programma di cui lei è stata ideatrice e narra di ricette del nostro territorio e delle tradizioni popolari regionali.

“Ti racconto l’Hospice” è stata una conferenza particolare perché l’argomento trattato, di grande attualità, parlava di cure palliative e di fine vita. I relatori sono stati Roberta Vecchi – psicologa e psicoterapeuta e Gianluca Borotto – medico internista. L’incontro proposto dalla Casa di Cura Pineta del Carso è stato organizzato da AIDA con la collaborazione dell’UNI3 e del Comune di Muggia.

Collaborazioni: con Cuore Amico abbiamo collaborato alla riuscita della Lucciolata che ha raccolto 630,00 euro che sono stati donati all’associazione “La Via di Natale” per la manutenzione della casa che si trova nel comprensorio del CRO di Aviano a disposizione dei familiari dei malati di tumore.

  • Con la Consulta di cui AIDA fa parte, insieme ad altre venti Associazioni, abbiamo sostenuto, nel periodo estivo, l’accoglienza dei bambini di Arquata e Amatrice, zone colpite dal terremoto.
  • Molto importanti e di grande partecipazione sono stati i giorni dedicati a TELETHON per la raccolta fondi a sostegno della ricerca.
  • “Addobba un albero”, progetto proposto dal nostro Comune e che la Consulta ha sostenuto con grande forza. Grazie alla preziosa collaborazione di un bel gruppo di socie, si è potuto creare presso la nostra sede un laboratorio dove sono stati preparati i lavoretti da appendere agli alberi di Natale, sistemati in varie piazze della città. È stato un bel momento di condivisione, senza dubbio, culminato nel momento dell’accensione dell’albero posizionato in piazza Marconi.

Coro A.I.D.A che nell’arco dei mesi ha visto l’adesione di altre coriste, ha sostenuto vari appuntamenti partecipando:

  • alla XVI edizione di canti e tradizioni natalizie organizzato da USCI Trieste. L’evento si è tenuto, a chiusura del periodo natalizio, presso la chiesa parrocchiale di Nostra Signora di Lourdes ad Altura.

– al programma radiofonico “In diretta con voi” di Radio Nuova Trieste condotto da Mario Biancorosso.

Interessante e commovente è stato l’incontro del nostro Coro AIDA con l’associazione corale A. Li. Ce (afasici) di Trieste, coro formato da persone colpite da ictus che, pur non sapendo parlare, o se lo fanno è con molta difficoltà, riescono a cantare.

Altri appuntamenti a Muggia Vecchia nella Basilica di S. Maria Assunta, a Trieste presso la chiesa di San Pasquale Baylon,  presso le case di riposo Gregoretti, Emmaus e I.T.I.S di Trieste.

Momenti ricreativi

Speciale è stata la serata ludico – ricreativa trascorsa presso il bowling di Ancarano con pizza, grigliata e gioco.

Il Solstizio d’estate organizzato presso l’Azienda agricola Scheriani, mentre la consueta cena di fine anno si è svolta all’hotel Lido.

Un piccolo gruppo di socie AIDA e Martina Adriani, nostra prof. di ginnastica posturale, ha partecipato alla Mujalonga.

Questi i momenti vissuti durante l’arco dell’anno, certamente ci sono ancora margini per un miglioramento. Ricordo che ogni socia può partecipare attivamente alle attività dell’Associazione anche proponendo progetti.

Paola

 

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...