Associazione Interculturale Donne Assieme

La trattoria alle Rose

Lascia un commento

Trattoria alle Rose

Muggia, tranquilla cittadina, ultimo lembo di terra istriana, adagiata su terreno collinare che degrada dolcemente verso il mare. Una curiosità: da Muggia si può godere dello spettacolo (cosa che avviene in pochi altri luoghi dello Stato Italiano) del tramonto sul mare Adriatico. (da Wikipedia). La strada principale, via Roma, contornata da alti alberi, costeggia il giardino comunale, dove ha sede la nuova biblioteca ma è anche passaggio di molto traffico che, attraverso la galleria, porta la circolazione dal mare al centro cittadino. Un altro edificio importante che ha sede nella strada è il Museo Carrà

e proprio vicino al centro espositivo di tante mostre, si trova la “Trattoria alle Rose”, un delizioso locale sorto negli anni cinquanta, chiamato allora” Locanda de Parenzan”. (dal libro “Muggia” di Fabio Zubini) Nel corso degli anni ci sono stati diversi proprietari, tra gli altri lo storico Giorgio Corazza, mentre ora, da luglio 2015, il locale è gestito dalla nostra socia Denise Ban. La brava locandiera ha trasformato la trattoria in un ambiente molto accogliente, con rose dappertutto, dai dipinti sui muri, ai piatti di servizio, piuttosto che sulle tazzine di caffè. Spiccano sulle pareti anche quadri con aforismi scritti, sui tavoli vi sono tovaglie colorate mentre una bella stufa in ceramica riscalda l’ambiente. Il cibo, cucinato da lei giornalmente, è casalingo e varia dal pesce alle specialità locali. Le socie “aidine”, la vanno spesso a salutare e mercoledì 1 febbraio, in occasione della visita della nostra amica olandese Susanna che ci viene a trovare ogni anno, in 15 signore ci siamo date appuntamento “Alle Rose” per un buon pranzetto e una soddisfacente chiacchierata. Denise ha preparato un’ottima pietanza, seppie con la polenta, qualcuna ha optato per la jota triestina con contorno di insalata e un buon dolce, tutto cucinato in maniera ottimale che ci ha lasciato molto soddisfatte. Un bicchiere di vino per sciogliere la lingua, ma ovviamente non c’era bisogno di quello, la serenità, l’allegria della compagnia e la gioia di stare assieme, sono delle piccole cose che, a dispetto delle contrarietà che giornalmente ci accompagnano, ci fanno apprezzare sempre più la nostra associazione e tutte le amicizie che nel corso degli anni si sono formate. Grazie A.I.D.A.

                                                                                                                               Nelda

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...