Associazione Interculturale Donne Assieme

Martedì 8 novembre 2016

Lascia un commento

La nuova biblioteca “G. Guglia”, ubicata nel Giardino Europa di Muggia, è stata inaugurata il 14 aprile 2016. Le accoglienti sale offrono ampi spazi di lettura, ludico/ricreativi. L’associazione A.I.D.A. in questi mesi ha ospitato diverse scrittrici locali per la presentazione dei loro libri e con Ettorina Bossi Finocchiaro si chiudono questi appuntamenti per l’anno corrente. 2016-giorn-dic-genn-11-jpg11La presidente Paola Serra introduce l’incontro con i saluti alle numerose persone intervenute e presenta Ettorina con un breve curriculum sulla sua attività di scrittrice iniziata ai tempi della scuola e premiata in vari concorsi italiani. Prendendo spunto dal suo racconto “Le allodole di villa Jolanda”, presentato anche a Klaghenfurt, una storia che si svolge in una fastosa villa di Fiume, in realtà una casa di piacere ai tempi della guerra 15-18,  la Finocchiaro ci fa una carrellata sulle battaglie delle donne dai primi del Novecento ad oggi. Tra le varie conquiste raggiunte negli ultimi 50 anni, abbattendo le ingiustizie per ottenere la pari opportunità con gli uomini sul lavoro e la vita sociale, c’è la battaglia sul divorzio, per non dover più sopportare penosi litigi e tradimenti, la riforma del diritto di famiglia, perché, dice Ettorina, al benessere della famiglia si decide in due. Una riforma molto importante è stata la tutela sociale sulla maternità con la priorità alla volontà della donna. La procreazione assistita, invece, è una legge per la quale lei non è molto favorevole, mentre quella sullo stolking, crudele violenza da parte dell’uomo sulla donna, è una legge non troppo attuata e purtroppo ci sono ancora molti femminicidi. La normativa sulle quote rosa è ancora in fase di realizzo, infatti ci sono ancora poche donne nella carriera politica. Missionarie quelle donne che sono riuscite a superare certe barriere, oggi invece nel mondo giovanile non c’è più la consapevolezza di lottare. Attualmente le giovani donne sono più istruite dei loro coetanei, però supportano tanto lavoro in più rispetto ai maschi, possiamo dire che sicuramente la parità dei sessi non è stata raggiunta. È sempre piacevole ascoltare Ettorina quando parla di vita vissuta, lo dimostra anche l’affluenza di pubblico durante la presentazione dei suoi libri. È una donna simpatica, loquace e spontanea. Grazie per la sua testimonianza.

                                                                                                                                      Nelda

 

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...