Associazione Interculturale Donne Assieme

Visita Azienda Illy caffé

Lascia un commento

Dopo aver visitato il Termovalorizzatore, la Centrale Idrodinamica in Porto Vecchio e lo stabilimento Pasta Zara, l’associazione A.I.D.A. continua la sua ricerca alla scoperta dei luoghi e delle aziende che portano Trieste all’avanguardia nella valorizzazione della città.

Giovedì 26 maggio abbiamo visitato lo stabilimento Illy caffè. Siamo state accolte in una sala spaziosa, dove primeggiava un grande banco – bar; dal soffitto pendeva un lampadario formato da tazzine variopinte che negli anni hanno formato la collezione dell’Azienda. Esposte alle pareti molte stampe di piantagioni di caffè e, per prepararci a quello che avremo visto e apprezzato di lì a poco, ci è stato offerto un caffè di benvenuto. In un’aula multimediale, ognuna di noi ha potuto seguire, anche attraverso filmati, le informazioni che Eleonora, incaricata ed esperta dell’Università del Caffè, ci ha illustrato con grande competenza.

Ci ha fatto conoscere tutto sul caffè coltivato nelle estese piantagioni sparse nel mondo, dalla pianta alla lavorazione dei chicchi. Abbiamo saputo che il caffè si compone di tre colori: verde il seme, bianco il fiore e rosso la drupa. La drupa è il frutto della pianta del caffè che contiene, al suo interno, due chicchi; le miscele che si trovano sul mercato sono: l’arabica dal gusto dolce e aromatico e la robusta più amara, perché più ricca di caffeina. L’Azienda Illy è una piccola multinazionale che ha 1177 dipendenti sparsi in varie parti del mondo e il caffè che si gusta nei bar del pianeta è tutto tostato a Trieste. Infatti, giornalmente, arrivano sette Tir di caffè per essere lavorati e ne ripartono undici con il prodotto finito. Terminata la parte teorica, siamo passate nello stabilimento meccanico dove, uno speciale macchinario, seleziona tutti i chicchi prima che siano tostati, macinati e trasformati nelle varie confezioni: barattoli, cialde e capsule per essere, poi, spediti. Il laboratorio controlla, a campione, l’eccellenza della miscela prodotta in una formula segreta di proprietà dell’azienda, prima fra tutte a mettere in commercio le tanto apprezzate cialde. Seguendo il percorso del capostipite, gli eredi continuano nella grande attenzione e nell’amore verso il personale e le loro famiglie, contribuendo, dove possibile, anche alle spese che i dipendenti sostengono per i propri familiari; ciò contribuisce a creare un clima sereno, rispettoso e familiare, ricevendo in cambio un lavoro proficuo che ha portato l’azienda ai vertici mondiali. Ritornate, poi, nell’ampio salone, abbiamo visitato la galleria storica, dall’anno della nascita, avvenuta nel lontano 1933, fino ad oggi con la presenza dell’azienda Illy all’EXPO Milano 2015. Ci siamo incantate davanti a tutte le bellissime tazzine dai disegni originali, alle molteplici macchine da caffè per uso domestico e ai vari articoli, come cioccolata, liquori, the e tanti prodotti in vendita nello spaccio, purtroppo chiuso di mattina. Uscendo in giardino, abbiamo ammirato un tagliaerba “intelligente” che tosava il prato senza l’intervento del giardiniere, mentre una siepe, a forma di tazzina, continua a invitare il visitatore a una degustazione di quell’ottimo caffè che l’azienda Illy produce.

                                                                                                                                                             Nelda

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...