Associazione Interculturale Donne Assieme

Una gita culturale

Lascia un commento

“Una fulgida giornata di sole”, ricreativa e culturale ha caratterizzato l’ uscita di un gruppo di persone della nostra amata associazione A.I.D.A.
Sabato 9 maggio, Paolo Pizzamus, figlio della nostra socia Etta, ci ha portati a visitare i campi di battaglia della I° Guerra Mondiale (1915- 1918) sul Carso di Doberdò.  La carovana di quattro macchine, con 15 persone assiepate all’interno, si è mossa in direzione di Gorizia per arrivare sul Monte S. Michele del Carso, in perfetto orario sulla tabella di marcia. Durante la visita delle trincee italiane e austriache della zona, Paolo ci ha spiegato, con competenza e semplicità, come si svolgeva la vita quotidiana dei soldati che combattevano aspre battaglie per la conquista dei territori, realtà che non si trovano sui libri di storia ma che lui con accurate ricerche ha appreso nel corso degli anni.


Sul piazzale antistante il Museo si godeva di una vista panoramica a 360°, la giornata di splendido sole ci ha molto aiutato a godere della visuale dei monti e vallata sottostante. Paolo, con una memoria eccezionale, ha dato il nome e la posizione a  tutte le cime davanti a noi. Camminando per le trincee e seguendo le sue spiegazioni abbiamo solo potuto  immaginare l’immane lavoro svolto dai soldati per la costruzione degli avamposti e il grande cantiere che sorgeva su  quelle terre martoriate, ora rigogliose di vegetazione, ma in quegli anni solo terreno pietroso carsico.
Riprese le macchine ci siamo spostati sul piazzale nella parte alta del Sacrario di Redipuglia per vedere i campi di battaglia della zona Monte Sei Busi e il Museo, con all’interno fotografie di soldati e generali della III° Armata Italiana, tra gli altri, il Duca d’Aosta Emanuele Filiberto e il Generale Cadorna. Sotto il colle Sant’Elia c’è il Parco della Rimembranza, dove ci sono enormi cannoni. Erano posizionati in una grande galleria sotterranea, con imboccature per l’uscita delle granate, costruita dai soldati per la difesa e ora ristrutturata per i visitatori. Sazi di tanto bagaglio di nozioni, anche lo stomaco voleva la sua parte, così ci siamo fermati per una pausa ristoratrice, commentando a vari gruppetti quello che avevamo visto.
Riprese ancora le macchine ci siamo recati in località Gradina dove è attivo un centro visite storico-naturalistico. Noi abbiamo intrapreso un sentiero circolare C.A.I.  che costeggia il lago di Doberdò con una bellissima panoramica, un percorso escursionistico con qualche passaggio difficoltoso, vista l’età dei partecipanti, ma molto interessante dal lato paesaggistico. A metà percorso c’erano anche i resti di Casa Cadorna, il generale della III° Armata. Non sono mancanti momenti di timore e incertezze perché all’inizio del percorso uno sciame d’api faceva muro davanti a noi ed eravamo incerti se attraversarlo o ritornare indietro. Ma siccome l’A.I.D.A. ha dato  sempre  prova di  grande coraggio nelle decisioni, non si è mai fermata davanti alle difficoltà. Ci siamo messi la maglia sulla test a e con determinazione tutti uniti abbiamo attraversato indenni la barriera volante.

Ritornati a Gradina, una buona birra ha premiato i volonterosi camminatori; nell’allegro cicaleccio del riposo Annamaria stava già programmando la prossima uscita. Una curiosità, al bar un cartello recava questa scritta:
1 caffè є 3,00
un caffè per favore є 2,00
buon giorno mi fa un caffè per favore? є 1,00
Una  tavola imbandita con cibo genuino e un buon bicchiere di vino  ha chiuso la giornata in un vicino Agriturismo con grande soddisfazione di tutti e con la speranza di ripetere nuovamente l’esperienza  salutare e culturale,  ovviamente in un altro percorso.
Ringraziamo Paolo per la sua bravura, la sua disponibilità e pazienza.
Nelda

 

 

Autore: AIDA

Associazione Interculturale Donne Assieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...